[su_tabs vertical=”yes”][su_tab title=”Biografia”] Mantegna Sito [su_column]Roberta Mantegna

Roberta Mantegna è nata a Palermo nel 1988; sin dall’età di 8 anni partecipa alle stagioni della Fondazione Teatro Massimo di Palermo nel coro di voci bianche.

Si diploma in Pianoforte nel 2009 e di Canto lirico nel 2010 presso il Conservatorio “V. Bellini” di Palermo. Ottiene poi il biennio di specializzazione di canto lirico presso il Conservatorio “N. Piccinni” di Bari nel 2015, studiando tecnica vocale con il M° Lucrezia Messa e repertorio con il M° Domenico Colaianni.

Contemporaneamente si è perfezionata con i soprani Dimitra Theodossiou e Renata Scotto presso L’Accademia Santa Cecilia di Roma.

Tra il 2013 e il 2015 ha lavorato per la Fondazione Petruzzelli e Teatri di Bari, partecipando a circa 15 produzioni operistiche in qualità di artista del coro, oltre a esibirsi sotto la direzione del M° M. Angius come Women’s voice nel Grand Pianola Music di John Adams e come Ancella dello Strascico nell’Elektra di Strauss diretta dal M° J. Nott.

Nell’Ottobre 2014 ha vinto il secondo premio al “XXVII Concorso Lirico internazionale Iris Adami Corradetti” e recentemente ha vinto il secondo premio e il miglior premio voce femminile con un aria di Umberto Giordano al “XVII Concorso Internazionale Umberto Giordano”. Ha vinto nel dicembre 2016 il primo premio Vincenzo Bellini al Concorso Internazionale di Belcanto Vincenzo Bellini a Marsiglia.

Nel Luglio 2015 è stata cover del soprano Davinia Rodriguez nella Medea in Corinto di G. Simon Mayr al Festival della Valle d’Itria sotto la direzione del M. Fabio Luisi.

Roberta Mantegna è diplomata della prima edizione di “Fabbrica” Young Artist Program del teatro dell’Opera di Roma.

Ha debuttato con successo nel ruolo di Norma al Teatro Comunale Mario Del Monaco di Treviso e in Maria Stuarda nel ruolo del titolo al Teatro dell’Opera di Roma; tra gli impegni recenti: Carmen a Roma Caracalla, Le nozze di Figaro a Dubai, I Masnadieri a Roma, Montecarlo; Il Corsaro a Piacenza, Modena, Il Pirata alla Scala di Milano, Le Trouvère al Festival Verdi di Parma, La Bohème al Teatro Massimo di Palermo, I Masnadieri a Valencia, Aida a Venezia Ecuba (Polissena) al Festival della Valle d’Itria, Don Carlo a Madrid, Les Vêpres siciliennes; tra gli impegni futuri Luisa Miller a Roma, Falstaff a Palermo, Roberto Devereux e Aida a Venezia, Il trovatore a Macerata, Venezia e a Lipsia, Aroldo a Rimini, Piacenza a Modena

Gennaio 2020

 

[PDF] [/su_column][/su_tab]

[su_tab title=”Media”]Content 3[/su_tab]
[su_tab title=”Immagini”]Content 4[/su_tabs]