BiografiaMediaImmagini
Torosyan sito -_800px 
Hasmik Torosyan

Hasmik Torosyan è nata a Yerevan,in Armenia. Si è diplomata al Romanos Melikyan Musical College nel 2004 e, successivamente, nel 2010, al Conservatorio Statale di Komitas. Ha vinto numerosi concorsi nel 2004 e 2006, tra cui Premi Speciali ai Concorsi e Shahnazaryan e Sazandaryan.

Nel 2008 ha vinto il Primo Premio e la Medaglia d’Oro al Concorso G. Gasparyan. Nel 2009 ha vinto il Premio del Presidente per giovani cantanti armeni, nel 2010 il primo premio nel Concorso Internazionale “Bella Voce” di Mosca ed è stata finalista al Sesto Concorso Concorso Internazionale di Musica di Seoul (2010). Nel 2011 Hasmik Torosyan vinto il Primo Premio al Concorso Internazionale “Musica Sacra” a Roma.

Hasmik Torosyan si è esibita di recente in Francia, Germania, Belgio, Austria, Finlandia, Gran Bretagna, Stati Uniti d’America, Argentina, Brasile, Uruguay, Repubblica Ceca, Svizzera, Italia, Corea del Sud, Russia, Libano, Turchia, in diversi concerti.

Dal 2011 Hasmik è solista principale del Teatro Nazionale Accademico Armeno dell’Opera e del Balletto A.Spendiaryan. Il suo repertorio comprende Ilia in Idomeneo, la Regina della notte ne Il flauto magico, Musetta ne La Bohème, Lauretta in Gianni Schicchi, Lisette ne La Rondine, Rosina ne Il Barbiere di Siviglia, Fanny ne La cambiale di matrimonio, Lucia in Lucia di Lammermoor, Adina ne L’elisir d’amore, Norina in Don Pasquale, Corinna e Contessa di Folleville nel Viaggio a Reims, Violetta ne La Traviata, Nedda in Pagliacci, Anush in Anush di A. Tigranyan e altri ruoli. Il suo repertorio comprende musica sacra orientale, la Messa in Do Minore di Mozart, Mozart, il Requiem di Mozart, la Messa in Do Maggiore di Beethoven, la Nelson Messe di Haydn, il Requiem di Mansuryan.

Nel 2012 è stata invitata a cantare Nedda nella produzione di Pagliacci di Leoncavallo del Festival Internazionale di Musica Northern Lights, in USA. Tra il 2008 e il 2012 Hasmik Torosyan ha partecipato a Corsi di perfezionamento internazionali tenuti da Grace Bumbry, Teresa Berganza, Mirella Freni e Juan Diego Florez.

Nel 2013 il Festival di Glyndebourne le ha offerto la copertura per il ruolo di Norina nel Don Pasquale, seguita dalla copertura per il ruolo di Adina ne L’elisir d’amore per il Glyndebourne Tour. Ha cantato come Adina in una recita al Festiva di Glyndebourne.

Nel 2014 Hasmik Torosyan ha studiato all’Accademia Rossiniana di Pesaro diretta dal Maestro A. Zedda. Ha fatto il suo debutto italiano al Rossini Opera House con il ruolo di Corinna ne Il Viaggio a Reims di Giochino Rossini. Nel 2015 Hasmik è staa invitato a cantare il ruolo di Lisetta al ROF nell’opera La Gazzetta.

Nel 2015 Hasmik Torosyan ha fatto il suo debutto con l’Orchestre National de Paris, diretta da Michail Jurowski, con il ruolo di Marfa in Una fidanzata per lo zar di Rimskij-Korsakov. Ha lavorato di recente con l’Armenian National Philharmonic Orchestra (dir. E. Topchyan) e nel 2016 ha fatto il suo debutto come Gilda in Rigoletto con la medesima Orchestra.

Nel 2015-2016 ha fatto il suo debutto all’Opera dell Fiandre ad Anversa con il ruolo di Musetta ne La Bohème e Ilia in Idomeneo; nella stagione 2016-2017 ha fatto il suo debutto come Regina della Notte nel Flauto magico.

Nel 2017 Hasmik Torosyan ha fatto il suo debutto operistico e nel ruolo al Teatro Comunale di Bologna come Fiorilla nel Turco in Italia.

Tra i recenti impegni: Lisette in La Rondine a Firenze, Musetta in La Bohème a Bologna, nel nuovo allestimento firmato da Vick con la direzione di Mariotti per l’inaugurazione di stagione, Susanna ne Le nozze di Figaro al Filarmonico di Verona, Mariein La fille du régiment a Bologna, Musettane La Bohème al Teatro Massimo di Palermo e al Teatro San Carlo di Napoli, La Sonnambula Les pêcheurs de perles al Teatro Regio di Torino e Don Pasquale a Tokyo; tra gli impegni futuri: Le Rossignol a Tokyo, L’elisir d’amore a Pechino, L’amour des trois oranges al Teatro San Carlo, Les pêcheurs de perles a Buenos Aires, Die Lustige Witwe a Roma, La Bohème al Teatro Regio di Torino, Il turco in Italia alla Staatsoper Hamburg e la Petite Messe Solennelle a Brussels e Parigi.

Gennaio 2020

 

[PDF] 

Content 3