BiografiaRepertorioMediaImmagini
Daniele 
Daniele Antonangeli

Si diploma con il massimo dei voti e la lode presso il conservatorio G.Verdi di Milano.

Nel 2011, appena ventiduenne, vince la 65esima edizione del Concorso del Teatro Lirico Sperimentale di Spoleto dove ha la possibilità di muovere i suoi primi passi sul palcoscenico guidato dalla bacchetta del M. Carlo Palleschi, debuttando nella Madama Butterfly nel ruolo di Sharpless. L’anno successivo sempre a Spoleto si vede impegnato nel debutto di Germont nella Traviata.

Ha avuto la possibilità di formarsi e di perfezionare la sua tecnica vocale con Renato Bruson, Ines Salazar e Rolando Panerai.

Ha collaborato con il Teatro Sociale di Como (Opera Domani) cantando ne L’Olandese volante nel ruolo del protagonista per oltre 40 repliche nei maggiori teatri di tradizione italiani.

Nel 2012 é stato il protagonista nella prima esecuzione in tempi moderni de L’Adelaide di Borgogna di P. Generali presso il Teatro Sociale di Rovigo incidendone un disco con la casa discografica Bongiovanni.

Dal 2012 é baritono della “Fondazione Luciano Pavarotti” e del progetto “Belcanto”; un “theatrical concert” che, dal debutto newyorchese presso il NewYork city Center nel 2013, è uno spettacolo affermato e richiesto in numerosi teatro del mondo

Nel 2014 ha cantato in Don Giovanni nel ruolo protagonista nella stagione del Festival Ticino Musica con la direzione del M. Umberto Finazzi e debutta nel ruolo di Uberto ne La Serva Padrona diretto dal Maestro Marco Pace nella Glazunov Hall a S. Pietroburgo.

Successivamente é stato Belcore ne L’Elisir d’amore a Potenza con la direzione del M. D. Savic e Figaro ne Il Barbiere di Siviglia presso l’HanJun ArtCenter in Seoul diretto del M. Carlo Palleschi.

Tra gli impegni recenti e futuri il debutto in Figaro ne Le Nozze di Figaro con la regia firmata da Marco Gandini nell’ambito del Festival Ticino Musica, e il debutto in Don Alfonso nel Così fan tutte al Festival di Martina Franca diretto dal M° Luisi.

Maggio 2016

 
Content 3
Content 4