BiografiaMediaImmagini
 

Michele Gamba nasce a Milano, dove studia pianoforte e composizione al Conservatorio “Giuseppe Verdi” e consegue la laurea in filosofia all’Università Statale. Nel contempo si perfeziona in pianoforte con Maria Tipo alla Scuola di Musica di Fiesole e in accompagnamento vocale e direzione d’orchestra alla Musikhochschule di Vienna, all’Accademia Chigiana di Siena e alla Royal Academy di Londra.

Dopo aver esordito con un brillante percorso come pianista solista, debutta nel 2009 come direttore d’orchestra alla alla Royal Festival Hall con i ‘Future Firsts’ della London Philharmonic Orchestra e collabora successivamente come assistente musicale presso la Staatsoper di Amburgo.

Nel 2012 inizia la sua collaborazione con la ROH Covent Garden, dapprima come Direttore d’orchestra e coach al ‘Jette Parker Young Artists Programme’, poi, su invito personale di Sir Antonio Pappano, come Jette Parker Associate Conductor e suo assistente. Con il direttore musicale del Covent Garden collabora strettamente per svariate produzioni operistiche e lo assiste in numerosi concerti sinfonici con orchestre quali quella della ROH, la London Symphony, la Royal Philharmonic e la London Philharmonic.

Alla ROH Michele Gamba dirige Bastien und Bastienne, Folk Songs di Berio, brani tratti da Eugene Onegin, Così fan tutte e Les Pecheurs de Perles. Nel contempo si esibisce con altre produzioni operistiche e programmi sinfonici (fra gli altri, con la Welsh National Orchestra, Southbank Sinfonia, Orchestra del Veneto).

Nel 2015, invitato da Daniel Barenmboim alla Staatsoper di Berlino in qualità di Kappelmeister e suo Assistente, prepara per il Maestro orchestra, solisti e coro per La traviata e viene invitato nuovamente per la preparazione di Simon Boccanegra e Trovatore. In novembre dirige alla Staatsoper Le nozze di Figaro nella produzione di Jürgen Flimm riscuotendo un grande successo di critica e di pubblico.

Lo scorso mese di marzo, sostituendo il direttore titolare improvvisamente indisposto, il debutto last minute al Teatro alla Scala ne I due Foscari dove riscuote un unanime consenso e viene r00invitato nella Stagione successiva per la produzione de Il ratto dal serraglio per bambini.

Fra i suoi prossimi impegni in campo operistico Norma allo Sferisterio di Macerata, Rigoletto a Roma, Le nozze di Figaro ad Amburgo, Armida di Rossini a Montpellier, L’occasione fa il ladro a Venezia e La sonnambula a Stoccarda. In campo sinfonico Concerti a Klagenfurt (Brahms and Caj­ko­v­skij), a Milano col Divertimento Ensemble (nuove creazioni e musiche del ‘900), con le Orchestre Giovanile Italiana di Fiesole (Vivaldi) e dei Pomeriggi Musicali (J. Strauss), a Palermo con L’Orchestra Sinfonica Siciliana, a Bari con l’Orchestra del Petruzzelli e a Firenze con l’Orchestra del Maggio Musicale.

Giugno 2016

[PDF] 

Content 3