BiografiaRepertorioMediaImmagini
Fontana2 
Filippo Fontana

Nato a Udine, si accosta alla musica all’età di 10 anni attraverso lo studio del clarinetto e tiene concerti, come strumentista, in formazione con pianoforte e orchestra da camera. Comincia a studiare canto con Anna Maria Bicciato e poi con Enza Ferrari.

Frequenta il biennio 2009-2011 del corso dell’Accademia del Teatro alla Scala, dove lavora con Alva, Bruson, Freni, Serra e i Maestri Vincenzo Scalera e James Vaughan, seguendo anche masterclasses sull’interpretazione dell’opera brillante con Enzo Dara e di recitazione con Antonio Albanese e Marco Gandini.

Debutta al Teatro alla Scala come Procolo ne’ Le convenienze ed inconvenienze teatrali, allestimento che andrò poi in tournée ad Aalborg (Danimarca). Sempre alla Scala è stato Martino ne’ L’occasione fa il ladro di Rossini nel 2010 e Taddeo ne L’italiana in Algeri nel 2011.

Finalista di alcuni importanti concorsi, è stato vincitore del 62° Concorso dell’AsLiCo per il ruolo di Beaupertuis ne’ Il Cappello di paglia di Firenze di Nino Rota, con il quale si è esibito nei Teatri del Circuito Lombardo. Sono poi seguiti il debutto al Teatro la Fenice come Batone ne’ L’inganno felice di Rossini, a Montpellier come Belcore ne L’elisir d’amore, a Pesaro come Barone Trombonok ne’ Il Viaggio a Reims dell’Accademia Rossiniana, a Trento come Masetto nel Don Giovanni, a Novara come Conte Robinson ne’ Il matrimonio segreto e al Filarmonico di Verona come Tesoriere La Rocca ne Un giorno di regno. Ha collaborato con direttori quali Andrea Battistoni, Antonello Allemandi, Fabrizio Carminati, Carlo Goldstein, Marco Guidarini, Pietro Mianiti, Yannick Nézet-Séguin, Stefano Montanari, Stefano Ranzani e Daniele Rustioni.

Come attività concertistica si è esibito in Italia, Spagna, Russia, Inghilterra, Grecia e Germania accompagnato da Vincent Scalera, James Vaughan a da I cameristi della Scala.

È laureato in Scienze e Tecnologie Multimediali alll’Università di Udine. Attualmente si sta perfezionando con il M° Roberto Coviello.

Fra i suoi impegni recenti e futuri Beaupertuis ne’ Il Cappello di paglia di Firenze al Festival di Wexford e a Firenze, Taddeo ne’ L’Italiana in Algeri al Filarmonico di Verona, Figaro ne Il barbiere di Siviglia a Firenze ed Oviedo, Dandini ne La Cenerentola e il ruolo del titolo nel Don Bucefalo al Wexford Festival, nuovamentea Batone ne L’inganno felice e il ruolo del titolo ne Il Signor Bruschino alla Fenice, Messa di Gloria di Puccini e Ben ne Il telefono di Menotti a Cagliari, Don Bartolo ne Il barbiere di Siviglia a Firenze, Antonio in Le nozze di Figaro in Edinburgh, Slok ne La Cambiale di Matrimonio a Venezia, Germano ne La scala di seta con i teatri dei Circuito Lombardo, Dandini ne La Cenerentola a Roma, Bartolo ne Il Barbiere di Siviglia a Pesaro per le celebrazioni rossiniane e all’Opera di Firenze, ancora Germano ne La Scala di seta a Liège, Bohème a Cagliari, il ruolo del titolo ne Il Signor Bruschino alla Fenice, Raffaele ne Il medico dei pazzi al Teatro Malibran di Venezia, La bella Addormentata e Turandot a Cagliari, Torvaldo e Dorliska al Festival Rossiniano di Pesaro, Margherita e La scala di seta al Festival di Wexford, Schaunard in La bohème nel Circuito Marchigiano.

Marzo 2017

[PDF] 

Content 3