BiografiaMediaImmagini
Giorgio Misseri 
Giorgio Misseri

Inizia gli studi musicali di canto presso il Conservatorio Vincenzo Bellini nella sua città natale di Palermo, dove si diploma col massimo dei voti.

Nel 2004 vince la borsa di studio dedicata al M° Napoleone Annovazzi, come migliore interprete del repertorio Rossiniano e nel 2006, in qualità di Ambasciatore del bel canto Italiano, si esibisce nei prestigiosi teatri giapponesi Lucy Hall nella prefettura di Shiga e Biwako Hall di Otsu-shi..

Nel 2011 ha debuttato al Teatro Comunale di Ferrara nella prima assoluta dell’opera contemporanea Torquato Tasso nel ruolo principale.

Ha vinto numerosi concorsi tra cui: il primo premio assoluto al Concorso Internazionale “Giacomo Puccini” di Lucca, il secondo premio al “Concorso Internazionale  Simone Alaimo” in Sicilia, il 3° Premio nel Concorso Internazionale Città di Bologna, il Premio come “Miglior Voce Barocca”, il Premio-Borsa di Studio offerto dall’ “Associazione Farinelli”  di Bologna, il 1° Premio Ex aequo del VI° Concorso Internazionale di Canto “Martini” di Mantova.

Ha frequentato l’Accademia Rossiniana di Pesaro diretta dal M° Alberto Zedda, e ha debuttato ne Il Viaggio a Reims nel ruolo di Cavalier Belfiore all’interno del Rossini Opera Festival di Pesaro – Festival Giovani.

Ha debuttato nel ruolo di Nemorino ne L’elisir d’amore al Teatro Greco Politeama di Lecce e al Donizetti di Bergamo, Giannetto ne La Gazza Ladra alla  Fondazione Arena di Verona, Egoldo nella Matilde di Shabran, Conte Alberto ne L’occasione fa il ladro e La Cambiale di matrimonio al Teatro Malibran di Venezia, Malcolm nel Macbeth al Teatro Filarmonico di Verona, Don Eusebio ne L’occasione fa il ladro al Festival di Pesaro, il Conte d’Almaviva ne Il Barbiere di Siviglia in Russia con l’Accademia della Scala, poi a Venezia e Firenze, La Scala di Seta  presso Teatro Malibran,  L’inganno felice alla Fenice di Venezia, Roudi nel Guillaume Tell a Bologna.

Tra gli impegni recenti e futuri: L’elisir d’amore, Alceste e La scala di seta alla Fenice, Don Pasquale a Trieste, Il Turco in Italia a Catania; Don Pasquale al Teatro Fraschini di Pavia, Cenerentola a Roma, Torino e Palermo, Il Barbiere di Siviglia a Roma, a Trieste e a Venezia, la Petite Messe Solemnelle a Palermo, Otello a Napoli, il Fra Diavolo all’Opera di Roma e a Palermo, Così fan tutte a Ravenna e Piacenza, Sonnambula a Trieste e a Roma, L’ Occasione fa il ladro, La metamorfosi di Pasquale e Il barbiere di Siviglia a Venezia, La Fille du regiment a Bologna, La Favorite e Falstaff a Palermo, il debutto al Teatro alla Scala in Idomeneo e L’amore dei tre re e al Real di Madrid in Il Pirata.        

Gennaio 2020

[PDF]

 
Content 3
Content 4