BiografiaRepertorioMediaImmagini
 
Dmitri Jurowsky

Direttore d’orchestra. Nato a Mosca, inizia giovanissimo gli studi di Violoncello. Nel 1985 si stabilisce in Germania, dove si forma in Direzione d’orchestra alla Scuola Superiore H. Eisler di Berlino.

Ha collaborato con la Radio Orchester di Berlino, l’Orchestra della Radio Svedese, i Wiener Symphoniker, la BBC di Manchester, Hamburger Symphoniker e Dresden Philharmoniker, Hong Kong Symphony, Filarmonica Toscanini di Parma e Residence Orchestra dell’Aia. Prende parte alla produzione dell’Amore delle tre melarance per l’As.Li.Co. per il suo debutto operistico, ed in breve tempo debutta nei maggiori Teatri Italiani ed esteri.

È appassionato ambasciatore del repertorio russo: dirige Il gallo d’oro, Lady Macbeth of Mtsensk, Boris Godunov, La dama di picche, Il matrimonio in convento, Rusalka, Eugenio Onegin.

Con il Bolshoi va in tournée con Eugenio Onieghin nell’edizione firmata da Dmitri Tcherniakov a Madrid, Londra e Lucerna. Diventa nel 2010 Direttore Musicale ad Anversa, dove dirige tre titoli a Stagione tra i quali nuove produzioni di Elektra, Kovancina, Damnation de Faust, Carmen, Nabucco, Mazeppa, Eugenio Onegin, Herodiade e Aida collaborando con i maggiori registi del panorama di oggi ed invitando regolarmente talenti come Tatjana Gurbaca, Calixto Bieito.

Dal Settembre 2011 è Direttore Artistico e Direttore principale della Moscow City Symphony “Russian Philharmonic”, e diventerà Direttore Musicale al Teatro Mikhailovski di San Pietroburgo. Ha recentemente debuttato al Lyric Opera di Chicago in una nuova produzione di Tosca.

Tra gli impegni recenti e futuri Der König Kaundales e Aufstieg und Fall der Stadt Mahagonny ad Anversa, Tosca al Carlo Felice di Genova, Der Vampyr a Ginevra e ancora Sadko e The Gambler all’ Opera Vlaanderen di Anversa

Aprile 2016

[PDF]

Content 3
Content 4