BiografiaMediaImmagini
Ernesto Petti

Ernesto Petti nasce nel 1986 a Salerno. Ha iniziato gli studi sotto la guida di Otello Visconti e si è diplomato all’Accademia di Alto Perfezionamento di Torre del Lago Puccini. È stato membro del Centro Perfeccionamento Placido Domingo al Palau de les Arts di Valencia.

Ha debuttato molto presto come ‘Eagro’ in Orfeo ed Euridice di Gluck al Festival della Valle d’Itria di Martina Franca, seguito da Dancaire in Carmen al San Carlo di Napoli, prima di debuttare giovanissimo come Giorgio Germont ne La Traviata a Lecce.

Tra i suoi impegni recenti e futuri si segnalano: il ruolo di David il Rabbino ne L’Amico Fritz di Mascagni a Piacenza messo in scena da Leo Nucci e diretto da Donato Renzetti, Giorgio Germont ne La Traviata al Teatro Lirico Cagliari, al Grand Théâtre de Avignon e in tournée in Italia, Renato in Un Ballo in Maschera all’NCPA di Pechino e Piacenza, Ravenna e Ferrara, Enrico in Lucia di Lammermoor al Teatro Petruzzelli di Bari e in una nuova produzione allo Stadtheater Basel, Paolo in Simon Boccanegra al Concertgebouw di Amsterdam, Carlo Gérard in Andrea Chénier al Teatro Alighieri di Ravenna, Conte di Luna ne Il Trovatore di Verdi, Marcello ne La Bohème e Ford in Falstaff al Teatro Petruzzelli di Bari, debutto di ruolo di Kyoto in Iris di Mascagni al Kozerthaus a Berlino, il debutto nel ruolo di Alfio in Cavalleria Rusticana al Teatro Massimo di Palermo, il debutto nel ruolo di Carlo nell’Ernani di Verdi alla Vlamsee Oper, il debutto nel ruolo del Sommo Sacerdote di Dagon in un nuova produzione di Samson et Dalila al Teatro San Carlo di Napoli.

Gennaio 2022

[PDF] 

Content 3